Come pulire i mobili in laminato

Come pulire i mobili in laminato

Alcuni veloci consigli per tenere puliti i tuoi mobili in laminato, per evitare di rovinarli, graffiarli ed averli sempre in perfetta forma come nuovi

Il laminato è un rivestimento che si utilizza per realizzare la parte più esterna dei mobili esiste di due tipologie il laminato tradizionale e quello polimerico.

Entrambi vanno puliti in modo simile, bisogna prestare solo un po' più di attenzione ai mobili in laminato polimerico che sono più "fragili".

Utilizza per entrambi una normale spugna morbida bagnata, evita quelle con la parte abrasiva che possono graffiare il rivestimento, con un normale sapone o liquido detergente il meno possibile abrasivo o aggressivo, preferisci il classico sapone per le mani oppure nei supermercati si trovano detergenti delicati adatti per questo rivestimento.

La superficie del laminato polimerico è meno resistente rispetto a quello classico perciò evita in tutti i modi di usare prodotti detergenti abrasivi su questo tipo di rivestimento, sul laminato classico è invece possibile utilizzarli, ma facendo molta attenzione che non lo siano eccessivamente.


Per farti capire la differenza tra i due tipi ti metto anche la definizione e le caratteristiche peculiari di ognuno.

Il laminato: è un rivestimento a base di resine fenoliche o melaminiche dalle elevate doti di impermeabilità, stabilità e resistenza, applicato a pannelli di origine lignea, come il pannello di particelle di legno o l’MDF (pannello composto da fibre legnose unite con apposita resina e pressate a diverse densità: utilizza gli scarti di lavorazione, quindi non implica l’abbattimento degli alberi) è composto da fogli di resine incollati tra loro, fino a creare uno spessore di 0,6 mm.

Il laminato polimerico: è un pannello in particelle di legno, la cui superficie viene rivestita con PVC di spessore variabile, con un’estetica gradevole ed un’elevata resistenza alle infiltrazioni di liquidi e agli urti, ha una resistenza al graffio inferiore rispetto al laminato, quindi non è utilizzabile per i piani d’appoggio, ed un costo leggermente superiore al laminato classico, permette di rivestire in modo continuo, sia il frontale dell’anta, sia i 4 bordi laterali e possono essere in tinta unita o riportare la stampa del legno.

Torna a trovarci, nei prossimi giorni ti daremo altri consigli!